Medicina di Biorisonanza, sistema Metatron Hunter®

Nel dopoguerra, in Germania, nasce un innovativo sistema di diagnosi energetica denominato Elettroagopuntura sec. Voll (EAV), dal nome del medico che l’ha ideato. Volendo elaborare una diagnosi energetica strumentale e basata su evidenze scientifiche, e verificare in modo scientifico la veridicità degli effetti dell’agopuntura, il dott. Voll costruì apparecchi elettronici in grado di misurare le caratteristiche elettriche dei punti di agopuntura. Successivamente, dopo aver scoperto il Test dei farmaci ed averne capito la natura, altri studiosi, in particolare Morell e Rasche, un medico ed un ingeniere, costruirono un apparecchio diagnostico e terapeutico, il MORA®, basato sull’EAV per quanto riguarda la diagnosi, e sulla Biorisonanza (terapia con le oscillazioni specifiche del paziente e di farmaci, allergeni, cibi, tossici, …) per quanto riguarda la terapia. Nel corso degli anni queste esperienze, unite a nuove scoperte nel campo della Fisica e della Medicina, hanno permesso ai coniugi Nesterov di costruire un sistema non invasivo diagnostico e terapeutico, denominato Metatron®: in questo Centro viene usato il modello Metatron Hunter®.

Mediante questo sistema, è possibile effettuare una scansione dell’organismo, dalla scala macroscopica a quella molecolare, in modo da evidenziare le disfunzioni, gli stati infiammatori acuti e cronici, le patologie latenti, possibili o in atto. Il Metatron® rappresenta quindi un’ottima possibilità di evidenziare i processi patologici anche quando non sono ancora evidenti, ma hanno già iniziato a produrre alterazioni che, lasciate a sé, potrebbero portare nel tempo a condizioni di malattia. Possiamo quindi trattare la condizione predisponente in modo da migliorare i sistemi di regolazione dell’organismo e facilitare in processi di guarigione, rinforzando l’azione delle terapie già conosciute, ed affiancandoci ai sistemi diagnostici tradizionali.

La Biorisonanza è un processo ben noto alla scienza accademica, ed è su questo che si basa, ad esempio, la tecnica RMN: con il Metatron® non servono le grandi energie tipiche della RMN, né apparecchi complessi e molto grandi, dal momento che il sistema è computerizzato e facilmente trasportabile, e richiede energie molto deboli. La rappresentazione dei risultati diagnostici viene fatta su modelli anatomici tradizionali, friendly per medico e paziente, e contemporaneamente abbiamo anche la possibilità di evidenziare la risposta individuale nei confronti di allergeni, cibi, farmaci chimici, rimedi omeopatici, rimedi fitoterapici ed altro ancora.

Il Metatron Hunter® permette di effettuare un check-up in tempo reale, evidenziando le zone dell’organismo in cui i processi di regolazione fisiologici sono alterati a causa di problemi metabolici, di depositi di agenti tossici o allergeni, di stati infiammatori acuti e cronici come le artriti; di verificare la presenza di microorganismi patogeni, quantificarli e localizzarli (es. Helicobacter Pylori, Enterococc. Faecium, Streptococchus viridans, …) e, in modalità terapeutica, di inibirne la crescita riducendone la patogenicità; di studiare stati infiammatori come Disbiosi intestinale, Polmonite, Rinite cronica, e tanti altri, potendo poi trattarli sia nel momento in cui siano già manifesti, e soprattutto sia nel momento in cui esistono come processi iniziali disfunzionali ma non ancora sintomatici. Disponiamo quindi della possibilità, in aggiunta alla diagnostica e terapeutica tradizionale, di intercettare processi patologici in formazione e di trattarli per cercare di evitarne la progressione verso forme patologiche strutturate.

Indicazioni:

  • Check-up energetico non invasivo, su tutto l’organismo o su parti

  • Ricerca, localizzazione e quantificazione di microorganismi patogeni

  • Ricerca di disbiosi, allergie, carichi tossici, focolai dentali e sinusali

  • Verifica di problemi locali dovuti a disfunzioni del metabolismo

  • Verifica della risposta individuale a sostanze curative

  • Verifica di processi infiammatori acuti e cronici variamente localizzati

  • Follow-up in corso di terapie di altra natura (es. nutrizione clinica, ossigenoozono terapia, agopuntura, antibioticoterapia,…)